Category: Recensioni
Written by: Eugenio Giordano
Visite: 859

AA.VV. - METAL YEARS VOL.1

Premesso che non sono un grande amante delle compilation e che ho sempre trovato questo tipo di album uno strumento non particolarmente efficace nell’ambito Heavy Metal, devo però ammettere che solamente all’interno di una compilation possano trovare uno spazio e una consacrazione quelle band che altrimenti finirebbero relegate per sempre al limbo della scena underground finendo per dissipare inesorabilmente le proprie capacità e le proprie identità nel tempo.

E’ stato così per le compilation storiche dell’Heavy Metal italiano degli anni ottanta come “Heavy Metal Eruption”, “Italian Metal Vol 1”, “Metallo Italia”, “Not Just Spaghetti And Mandolini” “Italian Rock Invasion” e “Four Kinds Of Metal” che hanno accolto tra i loro solchi una serie di band famose e rispettate al pari di numerosi nomi seppelliti rapidamente dalla polvere del tempo e che oggi non sarebbero probabilmente menzionati se non dai più esperti e incalliti conoscitori della scena musicale di quegli anni.

Dopo la pubblicazione del libro “Anni Di Metallo” dedicato alla coraggiosa opera archeologica di Andrea Ciccomartino rispetto al panorama metallico romano degli anni ottanta eccoci di fronte a questa altrettanto coraggiosa “Metal Years Vol 1” che promette di collocarsi presto tra i nomi sopra menzionati nel gota delle raccolte Hard & Heavy più blasonate della scena musicale italiana.

Read more
Category: Recensioni
Written by: Eugenio Giordano
Visite: 727

MAYHEM - KICK ASS ROCK N ROLL

Sono sicuro che molti capiteranno casualmente a leggere le righe di questa recensione pensando di avere sotto gli occhi un album inedito, o una retrospettiva, dedicata ai Mayhem norvegesi, i celebri pionieri del Black Metal alla fine degli anni ottanta. Non siamo di fronte né a quei Mayhem né ai loro omonimi tedeschi, finlandesi, americani o brasiliani, quelli qui recensiti sono i Mayhem italiani e per la precisione quelli provenienti da Roma, quindi non quelli di Salerno attivi negli stessi anni.

Fatta questa dovuta precisazione bisogna aggiungere che i Mayhem oggetto di queste righe riscontrarono maggiore notorietà alla fine degli anni ottanta con il moniker Wildee e registrarono almeno due demo tapes di ottima caratura sfoderando un corposo Hard & Heavy Rock che però non confluì mai in una pubblicazione ufficiale. Ci voleva la certosina attività della loro concittadina Ace Records, giunta alla sesta pubblicazione, per riportare alla luce il materiale registrato dai Mayhem tra il 1985 e il 1987.

Come per le precedenti produzioni di questa etichetta il suono del disco rivive letteralmente per precisione e potenza. La tradizione continua pure per quanto riguarda il confezionamento del disco con inserto a colori, flyer, poster e un sacco di foto che soddisferanno anche del più esigente fanatico di HM italiano degli anni ottanta. Questo “Kick Ass Rock N Roll” è stato pubblicato esclusivamente in vinile con tiratura limitata a cento copie ed è inutile consigliare una certa celerità nell’acquisto prima che anche questi solchi diventino materia di ricerche per collezionisti e neofiti del genere.

Read more
Category: Recensioni
Written by: Eugenio Giordano
Visite: 709

MESSERSCHMITT - HEAVY METAL FIGHTERS

Incredibilmente liquidati con tre righe distratte sul libro Italian Metal Legion i capitolini Messerschmitt furono e sono uno dei pilastri portanti della scena HM classica romana, dietro il loro microfono cantò la leggenda Giuseppe “Baffo” Jorg scomparso nel 2012 e la loro line up ha accolto negli anni un vero manipolo di veterani del metallo tricolore underground. Partiti come Zellöffen nel 1982 rilasciarono un seminale demo / singolo omonimo, per poi proseguire con il nome Messerschmitt, misero a segno una demo tape clamorosa nel 1984.

Heavy Metal classico di chiara derivazione Nwobhm, echi di Hard Rock degli anni settanta e tantissima attitudine live furono gli ingredienti della musica dei nostri romani. In Inghilterra una band del genere avrebbe suonato come opener ai concerti dei Samson, ma nel difficile panorama HM italiano degli anni ottanta i Messerschmitt non riuscirono a infilare nemmeno una canzone su una compilation ufficiale.

La storia avrebbe sancito la fine del gruppo nel 1985 se non fosse stato per un insperato ritorno nel 2007 con una nuova formazione e tanta voglia di rimettersi in gioco.

Read more